È ormai un dato di fatto che le città che promuovono sistemi di mobilità puliti e inclusivi siano più attraenti, con meno traffico e una migliore qualità della vita.

Viabilità e vivibilità a salvaguardia del benessere e dell’economia del territorio

Il deficit che la nostra provincia ha in materia di collegamenti e trasporti ha fatto sì che ci abituassimo a un utilizzo eccessivo delle automobili: anche nei paesi più piccoli non rinunciamo ai veicoli personali per spostarci di poche centinaia di metri, generando traffico e inquinamento che potrebbero essere facilmente evitati. È ormai un dato di fatto che le città che promuovono sistemi di mobilità puliti e inclusivi siano più attraenti, con meno traffico e una migliore qualità della vita.

Nei prossimi giorni l’Europa celebra la Settimana della Mobilità. Francavilla Fontana, dal 16 al 22 settembre, ospiterà un programma di appuntamenti che si presenta come un’occasione di confronto irripetibile per tutte le Amministrazioni che vogliano impegnarsi per il miglioramento della qualità della vita delle nostre città.

È arrivato il momento di uniformarci al resto d’Italia e d’Europa mettendo in campo tutte le azioni possibili per dare origine a un territorio nel quale sia possibile muoversi facilmente a piedi, in bicicletta e con i mezzi pubblici. È sicuramente di primaria importanza potenziare i servizi di trasporto tra i Comuni e tra Comuni e marine; promuovere l’utilizzo di mezzi alternativi, più bike sharing e car sharing (anche elettrico). La nuova Amministrazione regionale pugliese DEVE mettere a disposizione #progettisti #specializzati in fondi #europei in grado di orientare e armonizzare le scelte delle Amministrazioni territoriali, molto spesso sprovviste di competenze specifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.