Il Sociale

L’attenzione al sociale è un segnale importante di qualità della vita. Il primissimo passo, prima di qualsiasi progetto o programma, è acquisire conoscenza dei bisogni del territorio. Occorre dialogare costantemente con tutta le comunità, con le diverse parti che la interpretano, al fine di prendere consapevolezza delle situazioni di disagio sociale, di emarginazione e di povertà. Occorre mettere al centro le cooperative sociali, coltivarle, supportarle e promuoverle fortemente nel futuro. E costruire una rete di laboratori urbani nei quali aziende e centri di ricerca possano sviluppare, testare e dare visibilità a progetti innovativi di studenti e aspiranti imprenditori, ad alto potenziale di sviluppo del territorio.

Ho già cominciato ad ascoltare e individuare le criticità del sistema di tutela delle fasce più deboli ed economicamente svantaggiate della popolazione.

Invito, perciò, ognuno a scrivermi, cercarmi, chiedere un incontro – e questa è una responsabilità che mi prefiggo di mantenere non solo in campagna elettorale: mi impegnerò a conservare un canale di comunicazione anche nel periodo che seguirà.